Tiempo de lectura: 4 minutos

Lee y escucha la oración del 8 de octubre de 2023.

Artistas

Dedicamos nuestra pequeña oración de esta tarde al mundo del arte, del espectáculo y de la danza: esta tarde Francesca actuó con sus compañeros en el recital de danza inaugural del nuevo curso académico.

Gracias a la profesora Loredana Mattei que con su escuela de danza introduce a muchas niñas y niños al arte supremo de la danza clásica, moderna, contemporánea y hip-hop.

Conversión de engranajes

comentario al Evangelio de hoy de Mt 21,33-43

Encuentro que después de cada choque queda algo hermoso, cuando lo miras más de cerca ves más y más felicidad y vuelves al equilibrio.

Ana M. Frank

Entro en el texto (Mt 21,33-43)

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Ascoltate un’altra parabola: c’era un uomo, che possedeva un terreno e vi piantò una vigna.

La circondò con una siepe, vi scavò una buca per il torchio e costruì una torre. La diede in affitto a dei contadini e se ne andò lontano.

Cuando llegó el momento de recoger los frutos, envió a sus sirvientes a los agricultores para recoger la cosecha. Pero los granjeros tomaron a los sirvientes y golpearon a uno, mataron a otro y apedrearon a otro.

Mandò di nuovo altri servi, più numerosi dei primi, ma li trattarono allo stesso modo.

Da ultimo mandò loro il proprio figlio dicendo: Avranno rispetto per mio figlio!. Ma i contadini, visto il figlio, dissero tra loro: Costui è l’erede. Su, uccidiamolo e avremo noi la sua eredità!.

Lo presero, lo cacciarono fuori dalla vigna e lo uccisero. Quando verrà dunque il padrone della vigna, che cosa farà a quei contadini?».

Gli risposero: «Quei malvagi, li farà morire miseramente e darà in affitto la vigna ad altri contadini, che gli consegneranno i frutti a suo tempo».

Y Jesús les dijo: “¿Nunca habéis leído en las Escrituras: 'La piedra que desecharon los constructores, se ha convertido en piedra angular; Esto fue hecho por el Señor y es maravilloso ante nuestros ojos”? Por eso os digo: el reino de Dios os será quitado y será dado a un pueblo que produzca sus frutos."

me inspiro

Il Signore è sempre Dio dei paradossi! Ci sono parti di noi che non riconoscono il sacro, non provano gratitudine, rispetto, meraviglia per quello che ci è stato dato.

Lo damos por sentado, olvidamos que todo lo que podemos nos lo han concedido gracias a la confianza: el poder entendido como responsabilidad.
Cacciamo fuori, allontaniamo quelle parti di noi che ci ricordano che ci sono dei frutti, che c’è un’eredità, un’amministrazione, una corresponsione ineluttabile.
Con violenza evitiamo e scavalchiamo quello che non ci conviene.

Il bello è che il giudizio di condanna viene proprio da queste parti di noi, una paradossale autocondanna secondo la logica dell’“avanti il prossimo”, del “doverla pagare”.

Lo sguardo di Dio è sempre più capace di profondità, crea nuove realtà raggiungendo gli abissi della nostra anima e della nostra vita, è luce che illumina nuove prospettive: inverte la rotta, converte il passo, quello che era stato messo fuori per essere eliminato diventa il fondamento di una storia nuova.

Siamo invitati a badare non a quanto noi abbiamo raccolto e a chi renderlo, ma a cosa la terra della nostra vita ci offre, come e con chi condividerlo.

Mounira Abdelhamid Serra

Reflexiono sobre las preguntas.

Quali parti di me sfruttano la mia vita rischiando di sprecarla?

Quando mi autocondanno?

Quali frutti ci sono nel mio presente e come posso condividerli?


Oración a María por la paz

O Regina della Pace e Madre nostra pietosa, mentre sull’Europa incombeva l’immane
sciagura della guerra mondiale, indicasti ai pastorelli di Fatima il modo di liberarci da
tante calamità con la recita del Rosario e la pratica della penitenza, ottienici da Dio
che fioriscano tra noi con la fede e con le virtù cristiane la pace e la prosperità
pubblica, per l’onore tuo e del tuo Figlio divino.

Amen.

3 Ave Maria…


Inmaculado Corazón de María, plan de Dios para nuestra salvación, ruega por nosotros

preghiera di abbandono
Preghierina
Oración del 8 de octubre de 2023
Loading
/ /

Dona tu 5x1000 a nuestra asociación
¡No te cuesta nada, vale mucho para nosotros!
Ayúdanos a ayudar a los pequeños pacientes con cáncer.
usted escribe:93118920615

Últimos artículos

dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri
cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
17 de abril de 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
17 de abril de 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
17 de abril de 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo

Próximos Eventos

×