Reading time: 6 minutes

Read and listen to the Gospel and The Word of October 2, 2023

Holy Guardian Angels, memory

First Reading

Mando un angelo davanti a te.

From the book of Exodus
Ex 23,20-23a
 
Così dice il Signore:
«Ecco, io mando un angelo davanti a te per custodirti sul cammino e per farti entrare nel luogo che ho preparato.

Abbi rispetto della sua presenza, da’ ascolto alla sua voce e non ribellarti a lui; egli infatti non perdonerebbe la vostra trasgressione, perché il mio nome è in lui.

If you listen to his voice and do what I tell you, I will be the enemy of your enemies and the adversary of your adversaries.
My angel will walk at your head."

God's word.

Responsorial Psalm
From Ps 90 (91)

R. Darà ordine ai suoi angeli di custodirti in tutte le tue vie.

Who dwells in the shelter of the Most High
he will spend the night in the shadow of the Almighty.
I say to the Lord: "My refuge and my fortress,
my God in whom I trust." R.

He will deliver you from the snare of the hunter,
from the plague that destroys.
Ti coprirà con le sue penne,
under his wings you will find refuge;
his faithfulness will be your shield and armour. R.
 
You will not fear the terror of the night
nor the arrow that flies by day,
the plague that wanders in the darkness,
the extermination that devastates at midday. R.
 
Misfortune cannot befall you,
no shot will fall on your tent.
He will give orders to his angels for you
to keep you in all your ways. R.

Gospel acclamation

Hallelujah, hallelujah.

Benedite il Signore, voi tutte sue schiere,
his ministers, who carried out his will. (Ps 102 (103),21)

Alleluia.

The Gospel of October 2, 2023

I loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli.

La Parola del 2 ottobre 2023
The Word of October 2, 2023 3

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 18,1-5.10
 
In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Who then is greatest in the kingdom of heaven?".

Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Therefore whoever makes himself as small as this child is the greatest in the kingdom of heaven. And whoever welcomes just one child like this in my name welcomes me.

See that you do not despise one of these little ones, for I tell you that their angels in heaven always see the face of my Father who is in heaven.".

Word of the Lord.

Saint Charles de Foucauld (1858-1916)

hermit and missionary in the Sahara

§ 48, psalm 24 (trans. cb© evangelizo)

Be blessed, guardian angel!

E’ oggi la tua festa, mio buon angelo… Con tutto il cuore ti dico ai piedi di Gesù: buona festa! (…) Grazie di tutti i tuoi benefici! Perdona tutte le mie ingratitudini e lo stare con poco rispetto alla tua presenza, perdonami di contristarti tanto spesso!

Custodiscimi, salvami sempre più! (…) Ti onoro e ti amo, così vorrei, finché Dio lo permette e lo vuole… Si chiede ai santi grazie per la loro festa invece di far loro offerte, ispirami quanto ti farà più piacere che ti chieda, mio buon angelo, e te lo chiederò: “Un grande rispetto in mia presenza e alla presenza di Dio… pensare, parlare, agire come stando sempre sotto gli occhi di Gesù Nostro Signore e sotto i miei e rispettare la nostra presenza come quella di esseri amatissimi e veneratissimi. (…)

Ecco ciò che ti chiedo in onore di Gesù, mio, e per il tuo bene, figlio mio”. Mio buon angelo, mio caro angelo, mi sembra che mi rispondi così… Te lo prometto… Ti chiedo questa grazia e ti prometto di sforzarmi di esser fedele a ciò (…).

Se da me stesso, e spero che ciò venga non da me ma da Gesù, osassi offrirti, con la sua forza, la sua assistenza e l’aiuto della sua grazia, qualcosa per la tua festa, ti offrirei il desiderio di amarti sempre di più, di crescere in amore, fiducia, devozione per te e di aver sempre più presente nel pensiero il sentimento della tua benedetta presenza.

Sii benedetto, mio caro angelo custode, buona festa! Siate benedetti angeli custodi di tutti gli uomini!

WORDS OF THE HOLY FATHER

Tutti siamo figli.  E questo ci riporta sempre al fatto che la vita non ce la siamo data noi ma l’abbiamo ricevuta. Il grande dono della vita è il primo regalo che abbiamo ricevuto.

A volte rischiamo di vivere dimenticandoci di questo, come se fossimo noi i padroni della nostra esistenza, e invece siamo radicalmente dipendenti. In realtà, è motivo di grande gioia sentire che in ogni età della vita, in ogni situazione, in ogni condizione sociale, siamo e rimaniamo figli. Questo è il principale messaggio che i bambini ci danno, con la loro stessa presenza: soltanto con la presenza ci ricordano che tutti noi ed ognuno di noi siamo figli.

Ma ci sono tanti doni, tante ricchezze che i bambini portano all’umanità. Ne ricordo solo alcuni. Portano il loro modo di vedere la realtà, con uno sguardo fiducioso e puro. Il bambino ha una spontanea fiducia nel papà e nella mamma; ha una spontanea fiducia in Dio, in Gesù, nella Madonna. Nello stesso tempo, il suo sguardo interiore è puro, non ancora inquinato dalla malizia, dalle doppiezze, dalle “incrostazioni” della vita che induriscono il cuore.

Sappiamo che anche i bambini hanno il peccato originale, che hanno i loro egoismi, ma conservano una purezza, e una semplicità interiore. Ma i bambini non sono diplomatici: dicono quello che sentono, dicono quello che vedono, direttamente. […] I bambini inoltre portano con sé la capacità di ricevere e dare tenerezza.

Tenerezza è avere un cuore “di carne” e non “di pietra”, come dice la Bibbia (cfr Ez 36,26). La tenerezza è anche poesia: è “sentire” le cose e gli avvenimenti, non trattarli come meri oggetti, solo per usarli, perché servono […]

For all these reasons, Jesus invites his disciples to "become like children", because "the Kingdom of God belongs to those who are like them" (see Mt 18.3; Mk 10.14). (General audience, March 18, 2015)

Vangelo del giorno
The Gospel of the day
The Word of October 2, 2023
Loading
/

Donate your 5x1000 to our association
It doesn't cost you anything, it's worth a lot to us!
Help us help small cancer patients
you write:93118920615

Latest articles

Remigio e Giuseppina mano nella mano
April 19, 2024
I remain!
miracolo eucaristico, eucaristia
April 19, 2024
The Word of April 19, 2024
Eucaristia
April 18, 2024
Prayer of April 18, 2024
water, fish, japan, pesciolini rossi
April 18, 2024
Pinco goldfish
dare, porgere fiori
April 18, 2024
Created to love others

Upcoming events

×