Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta “Baci e abbracci”

Ciao cari amici, grandi e piccini. Stasera, sono io, Francesca a leggere un nuovo capitolo della favola “Viaggio nel bosco”.

Il titolo di questo capitolo è “baci e abbracci” ed è tratta sempre dal portale www.bimbiestorie.it

baci e abbracci
Baci e abbracci 3

Come sempre ringraziamo la cara Elena Rossi che ci ha messo a disposizione le sue storie, per farle raccontare a tutti voi

Leggiamo insieme

“Non li abbiamo visti in tutto il giorno ieri Linda, aspettiamo ancora o ci incamminiamo?” chiede Rev. E’ una bellissima giornata e in effetti, rimanere ancora fermi in quel posto non ha senso.

Decidono di partire.

Ma non percorrono molta strada, che sentono delle voci e delle risate in sottofondo, quasi bisbigliate. Ci devono essere degli esseri umani, magari dei bambini; si dirigono in quella direzione.

Ai piedi di un gigantesco albero secolare, sul quale è rappresentato il volto di uno gnomo ridente, non ci sono bambini, ma una distesa di piccoli gnomi. Rev e Linda si fermano a guardarli.

Sono tutti impegnati a scambiarsi baci e abbracci, giovani e adulti, indistintamente. E non si stanno affatto preoccupando di essere visti. “Uau” esclama Rev, “sono tantissimi! Ma lasciamoli alle loro effusioni”. Lui non ama molto quel genere di cose sdolcinate, ma Linda non ha alcuna intenzione di andarsene.

Gli gnomi li vedono e li invitano ad avvicinarsi. Pantaloni rossi, casacca gialla a scacchi e scarpe color senape, per i maschi, con l’immancabile cappello rosso a punta. Gonna rossa lunga, che copre le scarpe, camicetta bianca, con gilet dorato e una ghirlanda di foglie secche in testa, per le femmine.

“Benvenuti” dice uno di loro, con tanto di inchino. “Siete capitati proprio nel giorno giusto per vederci tutti assieme, perchè oggi è la giornata nazionale degli gnomi. Possono partecipare tutti gli animaletti che hanno piacere di stare con noi. Abbiamo intitolato questa giornata “baci e abbracci”, perciò siete invitati a scambiarveli con noi”.

“No no grazie, noi siamo solo di passaggio, ce ne stiamo andando” dice Rev.

“Oh oh coniglio, credo che dovrai vedertela con il nostro amico falco lassù, che controlla che non arrivino animali di grossa taglia. Potrebbe restarci molto male se ve ne andate”.

“E va bene” dice Rev, “quanti devo baciarne?”

“Amico mio, non c’è fretta!!! Tutti ce li meritiamo , siamo in duecentodue”.

“Che cosa? Avvisa pure il falco che ce ne stiamo andando”.

“Beh, tu fai come vuoi” dice Linda, “io da qui non me ne vado”.

E così dicendo inizia ad abbracciare e baciare tutti. Dopo un attimo si volta verso di lui, che se ne stà immobile in un angolo, e per canzonarlo un pò, oscillando con le braccia e saltellando prima su una zampa, poi sull’altra, inizia a ripetere: “baci e abbracci Rev, baci e abbracci Rev”.

Gli gnomi nel vederla, la imitano e, dato che Rev non si decide, vanno a prenderlo, cosicchè anche lui inizia a scambiare baci e abbracci.

Dopo un iniziale imbarazzo, Rev sente che la sua tensione si sta sciogliendo. I loro sorrisi sono sinceri, e percepisce un senso di affetto molto forte, da parte di questi esserini, più piccoli di lui. Non lo stanno prendendo in giro, sono davvero felici che sia li con loro, a condividere quel giorno di festa.

Il volto serio di Rev si illumina, anche sulla sua bocca appare un sorriso, che diventa pian piano sempre più grande. Ha capito il potere immenso di questi scambi che, tra l’altro, non richiedono alcuno sforzo.

Che bello sarebbe sorridere di più, anche tutto il giorno, perchè no? Un sorriso ci aiuta a far splendere il sole dentro di noi. Facciamoci abbracci e scambiamoci baci, scaldano il cuore e la nostra vita.

E poi…è piu facile fare questo, che incontrare uno gnomo.

Baci e abbracciiiiiiiiiiiiiiiiiii.


Ora, ascoltate con attenzione

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Baci e abbracci
Loading
/

Vi è piaciuto questo nuovo capitolo?

Bene, vi aspettiamo domani sera per una nuova avventura.

Spero che questa favola faccia capire a tante persone l’importanza dell’amore.

Buonanotte e sogni d’oro con il nostro caro angelo Eugenio

fonte © Elena Rossi – bimbiestorie.it


Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

pecore e capre
21 Aprile 2024
La Parola del 21 aprile 2024
kitten, cat, pet, gattino, gatto
20 Aprile 2024
Il gatto senza gli stivali
pregare il Rosario
20 Aprile 2024
Scegliere di pregare
libro del Vangelo
20 Aprile 2024
La Parola del 20 aprile 2024
rana, animale, frog
19 Aprile 2024
La rana dalla bocca larga

Eventi in programma

×