Buongiorno con amore.

Il risveglio di questa mattina è stato nuovo, dolce, con amore.

Da quando Eugenio ha lasciato questo suo lettuccio il 17 ottobre 2020, nessuno ne aveva preso possesso.

il lettuccio vuoto di Eugenio
il lettuccio vuoto di Eugenio

Lo avevamo solo guardato, osservato, ammirato, odorato, ci eravamo adagiati su di esso, quasi a sentire il calore del corpo di Eugenio, di quel corpo che non è più caldo.

Ma sentivamo il calore bruciante dello spirito, quello che infiamma, quello che ci tiene in vita, quello che brucia per amore.

Vi abbiamo già raccontato che stiamo preparando la cameretta nuova di Francesca: proprio per questo motivo la logistica delle nostre camere da letto è molto cambiata, e di conseguenza l’unico letto disponibile per me era proprio quello di Eugenio.

Non desideravo di meglio, non volevo che questo piacere.

Si, è stato proprio un piacere.

Quando mi sono adagiato sul lettuccio, quando mi sono fatto avvolgere dal suo calore, ho subito sentito la sua presenza, il suo respiro, il suo corpo profumato d’amore.

Appena tuffato dentro ho stretto forte a me il cuscino, quasi a stringere dentro il mio petto il mio bambino, il mio cuore che entrava nel mio cuore.

Mi sono strusciato dentro le lenzuola candide, quasi ad avvinghiarmi al suo corpo morbido e pieno di amore, che ancora sento sfiorarmi la pelle e chiamarmi “papino“.

Ho recitato le nostre abituali preghiere, quando noi “fantastici 4” ci riunivamo tutti stretti attorno ad Eugenio per glorificare il Signore e lasciare che la fede permeasse nelle nostre anime e il dolce miele dell’amore di Dio lenisse le ferite del corpo di Eugenio.

Il pensiero correva ad Eugenio, ai nostri baci, ai nostri abbracci forti e dolci.

Al nostro amore che è sempre rimasto qui: nel nostro cuore e nel nostro lettuccio.

Remigio bacia Eugenio nel lettuccio
Remigio bacia Eugenio nel lettuccio
4 2 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ultimi appunti

coach Santoro e Eugenio
Preghierina del 30 novembre 2021
30 Novembre 2021
La leggenda del pettirosso di Natale
30 Novembre 2021
sguardo con Gesù
Donaci Signore Gesù
30 Novembre 2021
Autostima
30 Novembre 2021
Tempi angosciosi
30 Novembre 2021

Pubblicità

Sponsor
0
Mi piacerebbe un tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x