Oggi, un anno fa, facevamo il nostro primo ingresso all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

L’arrivo fu molto d’impatto, non eravamo pronti a vedere tanta sofferenza in così tanti bambini. Il reparto di Oncoematologia pediatrica, il solo reparto di Day Hospital, tratta ogni giorno circa 180 bambini. Si, 180! Di tutte le età, di tutti i colori politici, razza e religione. La malattia non guarda in faccia a nessuno, e nessuno è immune e lì al terzo piano del Padiglione Giovanni Paolo II lo sanno bene.

Eugenio era agitato e stremato. Fu il suo battesimo con le visite, analisi, controlli… ancora provato dagli interventi, ancora sconvolto, ancora doveva assimilare e capire cosa gli stava succedendo.

Entrammo in reparto alle 10.00 di mattina e ne siamo usciti alle 19.00

Tutti si preparavano a vivere la serata di Halloween, noi eravamo pronti solo a ritornare a casa dove Francesca ci attendeva accudita amorevolmente da Luana.

Mentre Remigio ritirava la macchina, noi aspettavamo sotto una pioggerellina insistente.

Non avevamo ombrelli; Eugenio il cappuccio del giubbino, io… la busta della spesa! Quante risate!

Eugenio e Giuseppina con la busta in testa
Eugenio e Giuseppina con la busta in testa

Da leggere:

Scrivi un commento...

Ultimi appunti

donare
Donare
11 Maggio 2021
Gesù e Pilato
La Parola del 11 maggio 2021
11 Maggio 2021
tomba San Pio
Preghierina del 10 maggio 2021
10 Maggio 2021
donna soffia il naso
Il naso che scappa
10 Maggio 2021
prendiamoci cura
Ascoltiamo, incoraggiamo, prendiamoci cura
10 Maggio 2021

Archivi

Pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: