Una settimana senza te

E’ già passata una settimana.

7 giorni senza te.

Ma io sono tranquillo, sono sereno. So benissimo che stai bene, so benissimo che sei sereno, senza malattia, senza preoccupazioni, senza viaggi, senza spostamenti, senza risonanze, senza prelievi, senza flebo, senza pillole, senza sciroppi.

Libero, libero di volare, libero di andare, libero di correre.

Libero come l’aria, come l’aria dove ti trovi.

Libero come l’aria che hai respirato fino in fondo, fino alla fine.

Libero, alla vita.

Eterna.

Una risposta a “Una settimana senza te”

Scrivi un commento...