Buongiorno amici, buongiorno famiglia.

La notte è trascorsa tranquilla, solo le stelle romane ci facevano da soffitto.

E sicuramente tutti i nostri angeli custodi.

Ieri sera ci siamo sbellicati dalle risate, soprattutto Giuseppina: alle prime esperienze, salire sul letto in mansarda è stata una vera avventura!

Abbiamo anche tentato di vedere un film in streaming con il nostro notebook, ma la stanchezza era tanta, tantissima, e dopo i primi 15 minuti, le nostre palpebre cadenti suggerivano un sonno immediato e profondo.

Nel camper gli spazi sono miniaturizzati, ma con un pò di esercizio ed organizzazione si vive tranquillamente in 4 forse anche in 5 con un camper normale come il nostro. Ogni tanto ci si incontrava in corridoio, e dopo un mezzo giro di valzer, si prendeva ognuno la propria direzione.

Mentre mi addormentavo ripensavo, ed ancora ripensavo, alla piacevolissima telefonata intercorsa con il responsabile di Vatican News, cordiale ed affabile, come se fossimo amici da sempre, che offriva a cuore aperto la loro collaborazione come Radio Vaticana al nostro progetto camper, al progetto di Eugenio “on the road”, al progetto Eugenio “forever free”.

Durante la nottata, con i piccoli oblò aperti, abbiamo un pochino sofferto il freddo, però raggomitolati fra le nostre coperte, abbiamo riposato serenamente.

Questa mattina, stranamente, ci siamo svegliati tutti alle 8.30. Colazione, con latte, toast con pancetta. Lavati e profumati, ci prepariamo per uscire.

La giornata oggi non prevede nessun impegno in ospedale, possiamo organizzarci al meglio senza nessun problema. Dobbiamo pensare che la giornata è calda, che comunque Eugenio si stanca facilmente, che ci muoviamo con il camper e quindi non potremo circolare dappertutto.

Cosa può interessare di più ai nostri due pargoletti? Non ci sono dubbi, per loro l’uscita, dopo tanta clausura causa Covid-19, è solo verso un Centro Commerciale. Ok, deciso (Remigio, tra tutti, è quello che si sacrifica di più). Andiamo a EuRoma2. Ci siamo stati già altre volte nelle nostre “vacanze romane”, e per i ragazzi è sempre un piacere.

Al Centro Commerciale l’organizzazione anti-covid è eccellente. Controllo della temperatura, divieto assoluto ad entrare se non si hanno le mascherine (e qualche furbetto c’era che sarebbe voluto entrare comunque), percorsi ben tracciati per l’entrata e l’uscita. Ci sentiamo al sicuro, protetti.

Giriamo tra i vari negozi, qualche acquisto… si fa ora di pranzo e ci avviamo verso la nostra pizzeria preferita.

Stanchi stremati dalle tante ore passate a camminare, con le pupille che ci ballano nelle orbite degli occhi per le tante luci e tanti colori, ritorniamo al nostro Park Colombo per la cena e per il nostro meritato riposo.

Da leggere:

Scrivi un commento...

Ultimi appunti

Francesca appena nata
Accogliere la vita
14 Maggio 2021
famiglia in campagna
Le famiglie
14 Maggio 2021
apostolo in panchina
Apostolo in panchina
14 Maggio 2021
Amici
La Parola del 14 maggio 2021
14 Maggio 2021
Santuario dell'Incoronata (FG)
Preghierina del 13 maggio 2021
13 Maggio 2021

Archivi

Pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: