Terzo giorno, secondo ciclo

Oggi primo aprile siamo al terzo giorno del secondo ciclo di Temodal, il chemioterapico che aiuta Eugenio nella sua battaglia contro il cancro.

Alle 8.15 gli ho portato l’ondansetrone, che in questi giorni sta facendo poco effetto, visto che il senso di nausea è molto forte. Ho preferito farlo rimanere a letto, così l’impatto con le medicine della mattina è meno traumatico.

Alle 8.30 gli ho portato il Temodal, anche a letto, ma Eugenio ha preferito alzarsi per venire in cucina per trangugiare le due capsule. L’operazione è andata a buon fine, senza difficoltà o ripensamenti. Come al solito il grido di gioia finale ha accompagnato la sua soddisfazione, che condivide quotidianamente con noi.

Però per tutta la mattina lo sta accompagnando questo fastidiosissimo senso di nausea, peggiorato anche da capogiri e problemi con la vista.

Scrivi un commento...