Dopo aver visto circa un’oretta della trasmissione su Rai1 “tale e quale show“, Eugenio stanchissimo, siamo andati tutti a nanna.

Eugenio ha sempre le mani fredde, gelide, emaciate, giallo pallido.

E’ stata una settimana pesante, soprattutto per Eugenio, fatta di auto, chilometri (682Km solo questa settimana, e 812 la scorsa), GRA, tangenziali, traffico (tantissimo), sali, scendi, spoglia, vesti, bagno, letto.

E terapia, radiazioni, odore d’ospedale, muri d’ospedale, malati, malattie.
Samuel, con cui condividiamo l’acquario e relativo letto “abbronzante” a 5 anni e 1/2 è un veterano di questo tipo di vita. Con 18 cicatrici di “guerra”

E come dice Papa Francesco: “Mi viene in mente quella domanda, a cui è difficile trovare risposta, del grande Dostoevskij: “Perché soffrono i bambini?”. Sempre avere viva questa domanda: perché soffre un bambino? Non c’è risposta: soltanto il servizio al bambino sofferente e lo sguardo al Padre di tutti, perché faccia qualcosa.” (fonte)

Leggi anche l’articolo sull’udienza nell’Aula Paolo VI, con gli oltre 6 mila rappresentanti delle diverse sedi dell’ospedale insieme a pazienti e familiari: leggi qui e vedi foto e video qui

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ultimi appunti pubblicati

11vetrata con la Sacra Famiglia
Regno senza fine
19 Gennaio 2022
11primo piano Eugenio nella vasca da bagno
La tenerezza dell’amore di Dio
19 Gennaio 2022
11Papa Francesco udienza del 19 gennaio 2022
Catechesi su San Giuseppe: 8. San Giuseppe padre nella tenerezza
19 Gennaio 2022
11Eugenio e Nicola in palestra
Amici veri
19 Gennaio 2022
11San Remigio di Reims
San Remigio
19 Gennaio 2022

Pubblicità

Sponsor
0
Mi piacerebbe un tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x